AREA DOWNLOAD
CANDIDATI ORA
Molto di più

Un nuovo modo
di parlare ai giovani
e al mondo del lavoro

Millennials: i primi passi nel mondo del lavoro

Posted by Davide Franchina on 16/10/17 10.17

Millennials: i primi passi nel mondo del lavoro

Davide Franchina 16/10/17 10.17 pubblicato in Il mondo del lavoro

Iniziare a lavorare. Il momento decisivo che determina il passaggio da una mentalità a un’altra, da uno stile di vita a un altro. Che paura. O forse no. I Millennials, la generazione Y, quelli nati dal 1980 al 1994 circa, hanno un approccio specifico con il mondo del lavoro. Sanno quello che vogliono, non hanno paura di cambiare e, soprattutto, sono informatissimi di tutto quello che accade intorno a loro. In Italia ci sono 11,2 milioni di persone appartenenti a questa fascia generazionale e il 74% di loro è costantemente connesso online.

Se vuoi saperne di più su come avviare la tua carriera lavorativa, leggi anche Millennials e mondo del lavoro: come muovere i primi passi?

Ma questi primi passi nel mondo del lavoro, come avvengono? Abbiamo già parlato qui delle caratteristiche di un buon posto di lavoro, ma cosa spinge davvero i Millennials a scegliere un posto piuttosto che un altro? Andiamo per punti:

  • Flessibilità: è il valore numero per la generazione Y. La possibilità di organizzarsi l’orario e il lavoro è una caratteristica imprescindibile per coltivarne il benessere sul posto di lavoro.
  • Coinvolgimento: i Millennials non amano essere comparse ma vogliono diventare attori protagonisti di ciò che fanno, anche in ambito lavorativo. Hanno idee nuove per migliorare le prestazioni aziendali e chiedono di essere ascoltati.
  • Valori: una ricerca di Net Impact (società di consulenza del lavoro) afferma che il 58% dei Millennials è disposto a sacrificare tempo, energie e stipendio per lavorare in un ambiente vicino ai propri valori. Per questo motivo, un’azienda dovrebbe esplicitare la propria mission già nelle fasi di recruiting per essere sicura che il candidato non deciderà di cambiare strada in futuro.
  • Ripensare il “Job Hopping”: per Job Hopping s’intende saltare da un lavoro a un altro. Molte imprese ritengono che se un candidato ha cambiato molti lavori non potrà mai essere fedele all’attività aziendale. Al contrario, dovrebbero capire che la continua ricerca del posto di lavoro ideale è sinonimo di ambizione e voglia di migliorarsi acquisendo nuove skills.

Sei alla ricerca di un nuovo impiego? Scopri i nostri consigli sul mondo del lavoro in Millennials: come inserirsi nel mondo del lavoro.

Appartieni a questa generazione e ti riconosci in questa lista? Se vuoi approfondire questo argomento, scarica il report sulla Generazione Y e il mondo del lavoro!

 

I Millennials e il mondo del lavoro

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social!