CANDIDATI ORA
Molto di più

Un nuovo modo
di parlare ai giovani
e al mondo del lavoro

Networking: l’aspetto più importante del Personal Branding

Posted by Redazione on 08/01/19 16.49

Networking: l’aspetto più importante del Personal Branding

Redazione 08/01/19 16.49 pubblicato in Personal Branding

Del Personal Branding e della sua importanza abbiamo già parlato in "Personal Branding: che cos’è e come usarlo al meglio". Ma perché è importante investire del tempo in queste attività? Il mercato del lavoro attuale è molto più complesso rispetto al passato poiché spesso chi è alla ricerca di una posizione lavorativa non riesce a trovare quella che fa per lui ma, paradossalmente, anche le aziende si trovano in una situazione analoga.

Come è possibile quindi riuscire a farsi trovare dalle persone giuste? Facendo networking, ossia costruendo intorno a te una rete di collegamenti interessanti!

Continua a leggere per scoprire perché dovresti farlo, e come.

 

Checklist Personal Branding Online

 

#1 Il networking rafforza le tue relazioni

Il co-founder di LinkedIn, Reid Hoffman, ritiene che il network sia composto da “le persone che intendono aiutarti e quelle che tu vuoi aiutare”. Fare networking, quindi, significa condividere conoscenza e idee, è uno scambio che potenzialmente arricchisce la rete intera. Interagire costantemente con i tuoi contatti, e quando necessario fornire soluzioni ai loro problemi, è un ottimo modo per rafforzare le relazioni esistenti. Così facendo puoi porre le basi per un rapporto basato sulla fiducia e sull’aiuto reciproco: ricorda quindi che il tuo network può avere un ruolo molto importante per aiutarti a superare le difficoltà e raggiungere i tuoi obiettivi.

 

#2 Il networking è una fonte infinita di nuove idee

Il tuo network, se costruito correttamente, rappresenta uno dei migliori modi per restare aggiornato sulle più recenti evoluzioni del tuo settore. Con una visione sempre attuale, puoi trarre ogni giorno nuovi spunti utili alla tua carriera e al raggiungimento dei tuoi obiettivi professionali. Considera inoltre che i tuoi contatti avranno idee diverse e nell’affrontare un argomento adotteranno approcci differenti. Ed è proprio questo il lato positivo del networking: osservare un fatto da diverse prospettive.

 

#3 Networking online: alcuni spunti per costruire la tua rete

Potenzialmente il tuo network potrebbe essere costituito da tutte le persone che hai incontrato, tuttavia è preferibile iniziare a costruire la tua rete iniziando a seguire gruppi appartenenti alle tue aree di interesse e a includere:

colleghi attuali e precedenti;
professionisti conosciuti a eventi;
professori e tutor;
compagni di studi.

Ti consigliamo inoltre di includere anche amici e familiari perchè, se hanno contatti con professionisti del tuo settore o recruiter, potrebbero certamente aiutarti consigliandoti direttamente per una specifica posizione lavorativa.
Quindi:
è più importante la quantità o la qualità dei tuoi contatti? In questo caso non esistono risposte giuste e o sbagliate. Tuttavia, quantità potrebbe non essere sinonimo di qualità: quale utilità hanno per te quei contatti? Sono strategici per raggiungere il tuo posizionamento? Ogni volta che ricevi una richiesta di collegamento, quindi, è buona prassi visitare il profilo della persona e approfondire di cosa si occupa: se ritieni che potrebbe interessarti, aggiungilo. Infine, quando sei tu ad inviare richieste di collegamento, ricorda che personalizzare il messaggio con cui ti presenti è utile per spiegare sia il motivo per il quale chiedi il collegamento, sia il valore che potresti offrire.

 

#4 Networking: online ma non solo

Come abbiamo appena visto, avere una fitta rete di contatti social è utile, ma non dimenticare che spesso una stretta di mano ad un evento può avere più valore di 10 connessioni online. Quindi perché non partecipare ad eventi, workshop, convegni e fiere di settore? Così facendo avrai la possibilità sia di imparare qualcosa di nuovo e mantenerti aggiornato, sia di espandere la tua rete. Incontrare professionisti di settore e dimostrare interesse e curiosità aumenterà le possibilità che essi si ricordino di te. La crescita professionale, infatti, dipende anche dalla tua capacità di fare correttamente networking. Lasciare un ricordo positivo nella mente di un manager o di un professionista è molto importante: nel momento in cui dovesse aprirsi una nuova opportunità lavorativa, potrebbero essere direttamente loro a contattarti! Infine, l’autenticità e la trasparenza ripagano sempre: scopri perché leggendo Personal Branding: 6 errori da evitare.

 

All’interno della tua strategia, networking e Personal Branding devono andare di pari passo, per potersi amplificare reciprocamente. Per saperne di più sugli strumenti disponibili per creare e migliorare il Personal Branding, leggi anche Come costruire il proprio Personal Branding? Oppure scopri come diventare un vero professionista leggendo Personal Branding: la guida definitiva. Se non vuoi perdere l’occasione di sviluppare al meglio il tuo Personal Branding sul web, clicca il bottone qui sotto e ottieni la checklist per un perfetto Personal Branding online!

 

Checklist Personal Branding Online

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social!