CANDIDATI ORA
Molto di più

Un nuovo modo
di parlare ai giovani
e al mondo del lavoro

Trovare lavoro dopo il diploma: ecco come fare

Posted by Rossella Musotto on 18/12/17 15.15

Trovare lavoro dopo il diploma: ecco come fare

Rossella Musotto 18/12/17 15.15 pubblicato in Il mondo del lavoro

La maggior parte dei giovani, dopo il diploma, decide di iscriversi all’Università e professionalizzarsi continuando a studiare (se lo avete fatto, ecco un link che fa al caso vostro: "5 consigli per trovare lavoro dopo la laurea (senza aspettare troppo)".  Altri, invece, vogliono subito cimentarsi con il mondo del lavoro, soprattutto negli ultimi anni.

Se vuoi saperne di più su come avviare la tua carriera lavorativa, leggi anche Millennials e mondo del lavoro: come muovere i primi passi?

Molte professioni, infatti, permettono di essere affrontate subito dopo la scuola. Una ricerca di AlmaDiploma ha stilato a livello statistico i fattori che permettono ai giovanissimi freschi di maturità di trovare lavoro più facilmente. Vediamoli insieme:

  • Votazione: eh sì. Si dice tanto che il voto della maturità sia un pro forma, e invece non è così. Dal 60 al 100, infatti, la percentuale di trovare lavoro cambia. Chi prende il massimo dei voti ha l’80 percento di chance in più di essere notato e di iniziare a lavorare. Morale: studiare e impegnarsi nel quinquennio! Quel numero non è soltanto un numero, ma rappresenta la profondità del bagaglio culturale che vi portare dietro e la dedizione che avete messo nell’investire su voi stessi.
  • Esperienze all’estero: fare esperienze lavorative o professionali all’estero durante gli anni delle superiori è un ottimo biglietto da visita. Dimostra proattività e voglia di mettersi in gioco. E aumenta le chance occupazionali rispettivamente del 60 e del 31 percento.
  • Stage: fare uno stage subito dopo l’uscita dei risultati, a maturità conclusa, è un altro modo per trovare lavoro in maniera più semplice. E accresce del 90 percento la possibilità di essere assunti a un anno dalla fine delle scuole superiori.
  • Corsi di formazione: non esiste solo l’Università. Si possono, infatti, cercare e seguire corsi di formazione: giocano un ruolo fondamentale nell’accrescere le possibilità di trovare lavoro senza avere paura di non avere abbastanza esperienza. Sono, inoltre, altamente professionalizzanti.

L’idea che tutti i giovani dopo il diploma si iscrivano all’Università non è, quindi, un dato di fatto. L’offerta è diversificata, e le nuove generazioni, molte volte, preferiscono cimentarsi subito con il mondo del lavoro. Se volete investigare come se la stanno cavando i Millennials al riguardo, leggi Millennials: come inserirsi nel mondo del lavoro e scarica il report proprio su di loro.

Basta cliccare il bottone qui sotto...buona lettura!

I Millennials e il mondo del lavoro

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social!