AREA DOWNLOAD
CANDIDATI ORA
logo_moltodipiu_blu

Un nuovo modo di parlare ai giovani e al mondo del lavoro

Curriculum vitae europeo: come usarlo

Posted by Redazione on 06/07/20 11.23

Curriculum vitae europeo: come usarlo

Curriculum vitae europeo
Da: Redazione Pubblicato il: 06/07/2020
pubblicato in:
Condividi su:

Se vuoi candidarti per un lavoro, uno stage o comunque un’opportunità in Europa, il Curriculum Vitae è fondamentale. Però devi considerare che potrebbero esserci requisiti diversi da indicare in ciascun Paese di destinazione. Un documento particolarmente importante, che semplifica la preparazione della domanda su suolo europeo è il CV Europass. Che cos’è, com’è composto e come andrebbe usato? Ti spieghiamo tutto!

Il tuo CV racchiude tutto ciò che sai e le esperienze che hai fatto? Se vuoi qualche dritta su come scriverlo, leggi l'articolo "Come scrivere il curriculum: le linee guida per un Cv efficace".

Il colloquio di lavoro: consigli di stile

 

Cos'è l'Europass

Europass è più di un CV: è un servizio gratuito offerto dall'Unione Europea, che assegna diversi documenti e modelli per la “domanda” in oggetto. Ciò consente di presentare le proprie qualifiche, l’esperienza di lavoro e le skill in modo comprensibile e trasparente in tutti i Paesi UE.

L'Europass è quindi costituito dai seguenti documenti:

  • CV, che ti ti aiuta a presentare le tue abilità e qualifiche in modo efficace e chiaro;
  • Language Passport, uno strumento di autovalutazione per le competenze e le qualifiche linguistiche;
  • Europass Mobility, che registra le conoscenze e le competenze acquisite in un altro paese europeo;
  • Certificate Supplement, descrive le conoscenze e le competenze acquisite dai titolari di certificati di istruzione e formazione professionale;
  • Diploma Supplement, descrive le conoscenze e le abilità acquisite dai titolari di titoli di studio superiori.

 

Concentriamoci sul curriculum in formato europeo.

 

CV formato europeo: dove si trova, com’è fatto e come si compila

 

CV europeo


Il CV Europass è disponibile in tutte le lingue europee: lo trovi qui, pronto per essere compilato e scaricato. Oltre ai soliti dati personali, l'esperienza lavorativa, l'istruzione e la formazione professionale, le qualifiche e le competenze personali hanno necessità di essere spiegate in modo dettagliato. Le abilità linguistiche sono definite in base al livello di competenza europeo comune in modo che, ad esempio, un manager delle risorse umane di un altro Paese sia in grado di mettere in relazione il tuo livello linguistico con quello di altri candidati provenienti da tutta Europa.

Suggerimento: i campi che non desideri compilare possono essere lasciati vuoti. Al momento del download verranno nascosti.

 

Cinque consigli per compilare il curriculum vitae EU

 

compilare curriculum europeo


1. Concentrati sulla specifica posizione di lavoro

I datori di lavoro in genere trascorrono meno di un minuto a leggere un CV prima di decidere di passare oltre. Assicurati quindi di produrre il tuo CV inserendo tutti gli elementi utili importanti per quella posizione lavorativa.

2. Sii breve

Due pagine in formato A4 sono in genere più che sufficienti, indipendentemente dalla tua istruzione o esperienza. La tua esperienza lavorativa è limitata? Descrivi prima la tua istruzione e formazione; evidenzia attività di volontariato e tirocini.

3. Sii chiaro e preciso

Usa frasi brevi. Evita i luoghi comuni. Concentrati sugli aspetti rilevanti della tua formazione ed esperienza di lavoro. Fornisci esempi specifici. Quantifica i tuoi risultati e aggiorna il tuo CV man mano che la tua esperienza si sviluppa.

4. Non mentire

Non gonfiare artificialmente il tuo CV: scrivi solo la verità, le competenze o qualità che senti di possedere veramente. Se non lo fai, probabilmente verrai scoperto al colloquio di lavoro e potresti compromettere il tuo processo di selezione.

5. Controlla il tuo CV dopo averlo compilato

Correggi eventuali errori di ortografia e assicurarti che il layout sia chiaro e logico. Chiedi a qualcun altro di rileggere il tuo CV, in modo da essere sicuro che il contenuto sia chiaro e di facile comprensione.

 

CV Europeo sì o no? Qualche consiglio di presentazione

Ammettiamolo: la forma grafica del CV europeo non è particolarmente accattivante, per questo motivo spesso questo CV viene scartato dai candidati, in favore di altri più scenografici ma spesso meno chiari.

Usare il CV in formato europeo non ti pregiudica: tutto dipende dalla tua capacità di renderlo attrattivo con le parole. Presenta le tue abilità e competenze in modo chiaro e logico, in modo che i tuoi tratti distintivi risaltino. Inserisci prima le informazioni più rilevanti. Presta attenzione all'ortografia e alla punteggiatura. Conserva il carattere e il layout suggeriti, ma usa la fantasia, anche se stai compilando uno schema: aggiungi una quote, cura la foto del curriculum, inserisci un paio di frasi accattivanti in chiusura.

 

 

Il CV Europass è solo un modello. È aggiornato rispetto alle specifiche richieste nei vari Paesi dell’UE, ma non devi prenderlo come un dogma. In generale, il tuo CV dovrebbe essere conciso, comprensibile e ovviamente dovrebbe essere privo di errori di ortografia. Ricorda che il tuo CV deve essere adattato al ruolo per il quale ti stai candidando, e deve enfatizzare le qualifiche e le competenze più rilevanti per quella posizione.

Sei pronto ad affrontare il mondo del lavoro con il tuo bellissimo CV, e hai bisogno di qualche consiglio di stile? Clicca sul bottone qui sotto e scarica la nostra infografica!

Il colloquio di lavoro: consigli di stile