AREA DOWNLOAD
CANDIDATI ORA
Molto di più

Un nuovo modo
di parlare ai giovani
e al mondo del lavoro

Digital Skills in Italia: a che punto siamo?

Posted by Redazione on 18/06/19 11.22

Digital Skills in Italia: a che punto siamo?

Redazione 18/06/19 11.22 pubblicato in Formazione

Se ne sente parlare sempre più spesso anche in Italia, ma sono ancora troppo poche le persone che possiedono le digital soft skills, ovvero le competenze digitali sempre più richieste nel mondo del lavoro. Se fai parte anche tu di quella schiera che ritiene che il digitale stia sottraendo posti di lavoro “umani”, forse, dopo aver letto questo articolo, avrai cambiato almeno parzialmente il tuo punto di vista. Pronti? Via!

 

Per restare sempre aggiornato, clicca qui sotto e iscriviti alla nostra newsletter!

 

Iscrizione_Newsletter_Alleanza

 

DIGITAL MINDSET IN ITALIA: LA STRADA È ANCORA LUNGA

Dalla ricerca condotta dal World Economic Forum emerge che il 65% dei bambini che oggi si trovano sui banchi di scuola, al termine degli studi svolgerà lavori che oggi non esistono ancora. Ma come ce la caviamo noi italiani sul fronte della digitalizzazione delle competenze?

L’Unione Europea ha sviluppato il Digital Skills Indicator (DSI), un indice basato sul framework delle competenze digitali elaborato dalla Commissione Europea. Sono 5 le dimensioni incluse nel calcolo di questo indice, ovvero data literacy, comunicazione e collaborazione, creazione di contenuti digitali, sicurezza informatica e problemi solving. Dall’analisi svolta nel 2016 è emerso che il 44% dei cittadini europei disponeva di un livello di skills digitali del tutto insufficiente. Se questo è il quadro complessivo, le disparità interne tra uno Stato e l’altro sono ancora più ampie: ad esempio, in Lussemburgo solo il 3% della popolazione non possiede skills digitali, mentre in Bulgaria e Romania questa percentuale sale al 41%. Nel ranking complessivo l’Italia non eccelle e si posiziona al terzultimo posto, con il 33% della popolazione senza skills digitali e con solo il 20% di cittadini che eccelle nelle digital soft skills.

 

IL DIGITAL MISMATCH: UNA PROBLEMATICA ANCORA FORTE IN ITALIA

Le skills digitali oggi costituiscono una componente indispensabile non solo per le professioni strettamente legate al mondo dell’ICT, ma necessarie anche per le professioni non-ICT all’interno sia di processi core, sia di quelli di supporto. In particolare, dall’Osservatorio sulle Competenze Digitali emerge una richiesta sempre più consistente delle competenze trasversali.

Se da un lato le aziende sono alla ricerca di talenti dotati di digital soft skills, dall’altro sono ancora troppo pochi quelli che il mondo dell’istruzione riesce a formare adeguatamente. È questo il caso in cui si parla di digital mismatch, ovvero il divario che le imprese riscontrano tra le competenze digitali possedute dai candidati e quelle che esse cercano.

 

Il mercato del lavoro continua a cambiare e le richieste dei recruiter vanno di pari passo. In Italia il livello di maturità digitale è ancora basso, quindi perché non iniziare subito a migliorare le tue digital soft skills? Clicca qui sotto per ricevere il nostro report e conoscere più da vicino le nuove competenze digitali!

 

Digital_Soft_Skills

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social!