AREA DOWNLOAD
CANDIDATI ORA
Molto di più

Un nuovo modo
di parlare ai giovani
e al mondo del lavoro

5 consigli per trovare lavoro dopo la laurea (senza aspettare troppo)!

Posted by Rossella Musotto on 13/11/17 11.23

5 consigli per trovare lavoro dopo la laurea (senza aspettare troppo)!

Rossella Musotto 13/11/17 11.23 pubblicato in Il mondo del lavoro

Dal giorno della laurea in poi la ricerca di un lavoro soddisfacente è il primo pensiero al mattino. Non bisogna lasciarsi trasportare dall’agitazione, ma impegnarsi da subito nella ricerca della professione giusta. Iniziare la ricerca non è sempre facile e se sei alla ricerca di consigli leggi anche Millennials e mondo del lavoro: come muovere i primi passi?

Ecco perché vogliamo darvi i 5 consigli per trovare lavoro dopo la laurea, senza aspettare troppo e rischiare di farsi prendere dallo sconforto. Iniziamo:

  • Un curriculum all’altezza: scrivete il vostro curriculum vitae con cognizione di causa. In base alla posizione per la quale volete proporvi, modificate (nel limite della verità!) l’impostazione del vostro biglietto da visita. Investite tempo sulla lettera di presentazione: non ve ne pentirete!
  • Scandagliate i portali di recruiting: ricerca, ricerca, ricerca. Ecco il segreto. Il web offre un sacco di opportunità se si sa dove guardare. Da cosa nasce cosa, e gli annunci online permettono di avere accesso a un’offerta diversificata.
  • Fare network: crearsi un network di contatti inerenti a ciò che si vuole fare è necessario in ogni campo, ed è anche il miglior modo di capire come è il lavoro che si vuole da un punto di vista interno. Fatevi conoscere e notare, anche attraverso LinkedIn, e non siate timidi!
  • English!: investire sulla conoscenza delle lingue è sempre un ottimo biglietto da visita. Non lasciate arrugginire la vostra favella straniera. Guardate, per esempio, film e telefilm in originale, leggete libri non tradotti, preparatevi un discorso sulle vostre skills e il vostro background così da farvi trovare pronti quando, durante il colloquio, avverrà lo switch delle lingue.
  • Personal Branding: ne abbiamo già parlato qui, ma non perde mai d’importanza. Controllate i vostri social network (soprattutto Facebook, molto osservato dai recruiters, Instagram è più libero!) e siate i migliori sponsor di voi stessi. Capite le vostre skills peculiari e cercate di comunicarle in maniera originale.

Seguendo questi cinque consigli, trovare lavoro potrà risultare più semplice, ma se vuoi saperne di più, ti consigliamo di leggere anche Millennials: come inserirsi nel mondo del lavoro. Vuoi saperne di più? Allora scarica il report, basta cliccare il bottone qui sotto!

I Millennials e il mondo del lavoro

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social!