AREA DOWNLOAD
CANDIDATI ORA
Molto di più

Un nuovo modo
di parlare ai giovani
e al mondo del lavoro

Alla scoperta della Digital Influence

Posted by Redazione on 17/01/20 11.00

Alla scoperta della Digital Influence

Redazione 17/01/20 11.00 pubblicato in Formazione

Cosa pensate quando qualcuno vi parla di influencer? Sicuramente esiste molta confusione su questo affascinantissimo tema: il mondo degli influencer non comprende infatti solo personaggi come Chiara Ferragni e Chiara Biasi.

Anche noi o la nostra azienda, armati di creatività, smartphone e idee brillanti, possiamo posizionarci sui canali digitali e riuscire a comunicare con sterminate community attraverso contenuti rilevanti. Possiamo, in altre parole, riuscire anche noi a influenzare la nostra platea come dei veri punti di riferimento, instaurando un rapporto di fiducia e considerazione.

Come? Sviluppando la Digital Influcence.

 

Una preziosa soft skill: cos’è la Digital Influcence

La Digital Influence non è altro che la capacità di costruire una digital presence sui propri canali, che possono spaziare dai propri social network ad un blog personale, con l’intento di creare una sorta di “personaggio” di cui gli utenti possano fidarsi e da cui possano trarre spunto, seguendone consigli e opinioni.

Il desiderio e l’importanza di essere influenti in realtà fanno parte dell’umanità da millenni: la tecnologia ed il mondo digitale si sono limitati ad accogliere e plasmare questo impulso, riadattandolo ai nostri giorni.

La novità del ruolo del web risiede nel suo potere e nella sua capacità di espandere potenzialmente all’infinito la portata dell’influenza di una persona, che grazie ad Internet può raggiungere ogni angolo del pianeta.

 

Pensi che la carriera nel mondo assicurativo possa essere adatta a te? Mandaci il tuo curriculum, ed entra a far parte dell’esclusivo progetto Generazione Alleanza. Non aspettare e clicca il pulsante qui sotto!

Candidati ora ad Alleanza Assicurazioni

 

Quali sono i benefici della Digital Influence? 

In un mondo in cui sempre più utenti si affidano al web per ricevere pareri e delucidazioni o per condividere idee e aggiornamenti, diventare un modello a cui le persone possano ispirarsi nel quotidiano o nella vita lavorativa porta dunque vantaggi non indifferenti.

Sono tre i principali benefici che derivano dallo sviluppo di una soft skill come la Digital Influence:

  • Creare e sviluppare un legame di fiducia con la propria cerchia di contatti, che sono pronti a guardare all’influencer come ad un modello;
  • Ottenere un aumento della propria credibilità e visibilità online, permettendo dunque un possibile ritorno in termini di offerte e candidature;
  • Permettere l’allargamento della propria rete di contatti tramite il passaparola coinvolto dei followers.

 

Riuscire dunque a sviluppare una strategia di comunicazione creativa e personale costituisce quindi un tassello fondamentale della tua crescita professionale. Un candidato che manifesta credibilità e carisma anche nella sua presenza online suscita sicuramente curiosità e possibilmente grande stima e attenzione in un recruiter.

 

La Digital Influence nei Social Media: un canale da non sottovalutare

Digital Influence e social network sono un connubio inscindibile: è risaputo che i social network rappresentano il canale d’eccellenza dell’aspirante influencer.

Sono in assoluto, infatti, una vetrina preziosissima, nonché l’unica in grado di diffondere tanto rapidamente un messaggio ad un numero così elevato di persone potenzialmente interessate. Da non sottovalutare, inoltre, la possibilità che offrono agli utenti di partecipare attivamente alla conversazione, commentando, interagendo e condividendo un post, magari rendendolo virale.

Conoscere differenza, forze e debolezze dei vari social è quindi fondamentale:

  • Facebook permette ad esempio di creare una comunità intima e di portare online una rete di relazioni magari già esistente;
  • Instagram consente di comunicare e mostrare le proprie idee e creazioni soprattutto attraverso stimoli visivi;
  • Twitter favorisce la comunicazione e la connessione con un pubblico eterogeneo che desidera condividere aggiornamenti e ottenere un feedback istantaneo;
  • LinkedIn aiuta a creare connessioni con aziende e professionisti che vogliono sviluppare un personal brand incentrato sulla propria dimensione professionale (se vuoi approfondire le funzioni di LinkedIn leggi il nostro articolo “LinkedIn: il social ideale per sviluppare il Personal Branding”);
  • Youtube permette di comunicare anche ad una platea di giovanissimi, creando contenuti di vero e proprio intrattenimento.

 

Vuoi saperne di più riguardo all’uso ideale dei social media? Leggi questo articolo in cui ti diamo un kit di informazioni utili per un loro perfetto utilizzo!

 

E tu, cosa aspetti a sviluppare il tuo personal brand attraverso la Digital Influence?

Se vuoi che le Digital Soft Skills per te non abbiano più segreti, clicca il bottone qui sotto e ricevi gratuitamente nella tua casella di posta il nostro report dedicato!

Digital_Soft_Skills

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui social!