AREA DOWNLOAD
CANDIDATI ORA
logo_moltodipiu_blu

Un nuovo modo di parlare ai giovani e al mondo del lavoro

#AMOILMIOLAVORO di Generazione Alleanza: parliamo con Cristina Magaglio

Posted by Redazione on 01/11/21 9.00

#AMOILMIOLAVORO di Generazione Alleanza: parliamo con Cristina Magaglio

#AmoIlMioLavoro Generazione Alleanza Cristina Magaglio
Da: Redazione Pubblicato il: 01/11/2021
pubblicato in:
Condividi su:

In occasione del lancio della nuova campagna #AMOILMIOLAVORO di Generazione Alleanza, il percorso che seleziona e accompagna i nuovi talenti ad entrare a far parte del grande team di consulenti assicurativi, abbiamo intervistato Cristina Magaglio, Responsabile Comunicazione ed Eventi Rete in Alleanza.

Con lei abbiamo cercato di capire quali sono i valori portanti di #AMOILMIOLAVORO e di un’azienda che offre la possibilità di diventare parte di una grande squadra e di costruire legami autentici.  

Quali sono le sfaccettature di “amare il proprio lavoro” che la campagna intende raccontare? Se sei curioso di scoprire cosa ci ha raccontato Cristina, continua a leggere l’articolo!

 

Per entrare in Alleanza Assicurazioni è sempre il momento giusto. Clicca il bottone qui sotto e inviaci il tuo curriculum!

Candidati ora ad Alleanza Assicurazioni

Generazione Alleanza incontra i valori della Generazione Z

Buongiorno Cristina, bentornata nel blog MoltodiPiù! Puoi ricordare ai nostri lettori qual è il tuo ruolo in Alleanza?

Buongiorno a voi! In Alleanza mi occupo di Comunicazione ed Eventi Rete.

Generazione Alleanza è un programma che nasce nel 2018: sappiamo che è un percorso ben strutturato che assicura una prospettiva di crescita professionale e prevede un grande investimento in formazione. Alleanza con questo programma si prende cura dei candidati durante i loro primi 12 mesi in azienda e li aiuta ad acquisire competenze e autonomia affidando loro un portafoglio clienti e con l’affiancamento sul campo. Con quale scopo è nato Generazione Alleanza e come aiuta i giovani in cerca di lavoro?

Lo scopo di Generazione Alleanza fin da quando è nato è quello di far conoscere il nostro percorso per diventare consulente assicurativo ai molti giovani che si stanno avvicinando al mondo del lavoro e, in particolare, che sono interessati al mondo assicurativo e finanziario. I nostri interlocutori principali ad oggi non sono più solo i Millennials, ma l’attenzione è rivolta anche verso la Generazione Z.

 

AmoilMioLavoro_Alleanza-2

 

A settembre è stata lanciata la nuova campagna di Generazione Alleanza #AMOILMIOLAVORO. Quali sono le novità che introduce? Quali sono i valori che stanno alla base di questa nuova campagna?

#AMOILMIOLAVORO si ispira alle nuove generazioni, la Gen Z di cui si parlava prima. Il progetto vuole catturare l’attenzione dei giovani per far capire loro che i valori in cui credono sono gli stessi che trovano in Alleanza.

La nuova campagna si fonda su: senso di appartenenza, alta formazione, flessibilità, meritocrazia, gioco di squadra e sul ruolo socialmente rilevante del consulente. Questi sei valori non sono nuovi, ma sono i valori nei quali si riconoscono proprio i Centennials. Qualche tempo fa abbiamo condotto una survey interna che ha coinvolto i giovani inseriti in Alleanza: è stato chiesto loro quali fossero i valori dell’azienda nei quali si identificassero maggiormente e loro hanno riconosciuto nel loro lavoro proprio questi sei.

Un altro elemento emerso fortemente e raccontato dai consulenti è quanto siano soddisfatti del ruolo sociale che hanno nella vita delle persone: capiscono le loro esigenze e le aiutano a realizzare i propri progetti di vita. Questo porta a concretizzare i progetti di vita e rende la consulenza un servizio ad alto valore aggiunto.

#amoilmiolavoro generazione alleanza

Amare il proprio lavoro: cosa significa in Alleanza

Quali sfaccettature di “amare il proprio lavoro” si intendono raccontare nel nuovo progetto?

Il consulente assicurativo ha un ruolo sociale da svolgere, ovvero quello di portare la cultura finanziaria e assicurativa all’interno delle famiglie e renderla accessibile in modo che abbiano consapevolezza e che possano prendere le giuste decisioni di vita. Condurre le persone verso la realizzazione di progetti di vita, e anche promuovere l’educazione finanziaria, sono assolutamente valori sociali: il consulente incoraggia la conoscenza di questi temi e non si avvantaggia del disallineamento informativo tra lui e i suoi interlocutori. Anzi, tutt’altro: permette alle famiglie di proteggersi e realizzare i propri progetti di vita nel tempo, in base alle disponibilità effettive.

A tal proposito, quali sono gli aspetti che lei ama di più del suo lavoro in Alleanza? 

Io mi occupo di comunicazione e sono da sempre convinta che comunicare sia un’arte. Arrivare alle persone, riuscire a raggiungerle, con il linguaggio e attraverso l’uso della parola, è interessante e sfidante. Oggi viviamo in un mondo dove c’è un eccesso di comunicazione e perciò riuscire a raggiungere le persone ed essere efficace è una sfida quotidiana. L’obiettivo è riuscire a far scattare una reazione, motivarle, coinvolgerle, suscitare in loro una reazione emotiva che spinga ad adeguare o modificare i comportamenti. Quando si ottiene tutto ciò la soddisfazione è immensa.

Uno dei trend oggi più in ascesa è quello di affidarsi alle opinioni altrui. Trovo affascinante vedere come ci si fidi in modo naturale di ciò che comunica un’altra persona: ci fidiamo di una recensione, di un’opinione, seguiamo i consigli anche di sconosciuti. Si dà potere a quello che dicono gli altri, anche senza conoscerli.

La capacità di scegliere le parole giuste è ammirevole: è bellissimo vedere come le parole riescano a raggiungere il cuore, questo è il motivo per cui #AMOILMIOLAVORO. È un mestiere di relazione, dove si costruiscono legami con le persone.

Tutto questo è ciò che fa un consulente assicurativo quando si reca in una famiglia: la indirizza e la supporta, ottenendo la sua fiducia. Riuscire a conquistare la fiducia delle persone, agendo con onestà intellettuale e trasparenza, è il valore più grande!

giovani consulenti assicurativi alleanza

I consigli ai futuri consulenti Alleanza

Perché chi legge il nostro blog dovrebbe candidarsi ad entrare a far parte di Alleanza e diventare consulente assicurativo?

Come dicevo, diventare un consulente assicurativo è una grande opportunità. È un ruolo perfetto sia per donne che per uomini. Si tratta di una professione che garantisce un buon equilibrio tra vita e lavoro ed è un mestiere che nella nostra organizzazione permette di accrescere la propria reputazione professionale. Infatti, il percorso si focalizza molto sulla parte formativa: si studia per diventare veri professionisti e queste competenze si dimostrano poi sul campo.

Nelle diverse occasioni che abbiamo di parlare con i giovani che stanno completando il loro percorso universitario, gli aspetti che più attraggono di questo lavoro sono proprio l’alto grado formativo impartito, le prospettive di carriera e le opportunità di relazione.

Hai qualche consiglio da dare ai giovani in cerca di lavoro che stanno leggendo questo articolo? Come si arriva ad amare il proprio lavoro?

Per amare il proprio lavoro il segreto è mettere sempre passione in quello che si fa, qualsiasi lavoro sia.

 

Grazie Cristina.

 

Se anche tu ti riconosci nei valori di Alleanza allora sei nel posto giusto. Essere consulente assicurativo in Alleanza è molto di più che fare l’assicuratore. Non aspettare ancora, clicca il bottone qui sotto e inviaci la tua candidatura. Ti stiamo aspettando!

Candidati ora ad Alleanza Assicurazioni