AREA DOWNLOAD
CANDIDATI ORA
logo_moltodipiu_blu

Un nuovo modo di parlare ai giovani e al mondo del lavoro

Curriculum Vitae LinkedIn: come fare un profilo perfetto

Posted by Redazione on 11/05/18 16.00

Curriculum Vitae LinkedIn: come fare un profilo perfetto

Curriculum Vitae LinkedIn
Da: Redazione Pubblicato il: 11/05/2018
pubblicato in:
Condividi su:

Aggiornato a maggio 2020.

LinkedIn è il social network del lavoro per eccellenza (l’abbiamo anche inserito tra i migliori portali di recruiting, clicca il link per leggere l'articolo) ed è considerato "il CV digitale". Ha raggiunto i seicento milioni di utenti nel mondo, quattordici solo in Italia, ed è diventato il nuovo modo di fare un curriculum vitae.

Avere un profilo LinkedIn perfetto è imprescindibile quando si cerca lavoro e le aziende, nelle figure dei famigerati cacciatori di teste, lo usano per cercare nuove risorse. La forza di LinkedIn è proprio la connessione tra profili che permette di avere un networking importante, utile per fare la differenza e ottenere la posizione lavorativa desiderata.

Quindi, parallelamente alla stesura del curriculum vitae, devi per forza curare anche il tuo profilo LinkedIn!

Il profilo LinkedIn perfetto: come ottimizzarlo al meglio

Curriculum Vitae su LinkedIn: come caricare il CV per candidarsi ad un'offerta di lavoro e come esportarlo

LinkedIn Pulse: cos'è e come si usa

Il colloquio di lavoro: consigli di stile

Il profilo LinkedIn perfetto: come ottimizzarlo al meglio

Vediamo ora come ottimizzare il tuo profilo in modo efficace e ottenere così il perfetto curriculum vitae LinkedIn

Cominciamo:

1. Personalizza l'URL del tuo profilo LinkedIn

Non non lasciare l’URL di base, ma modificalo in uno più chiaro e intuitivo, inserendo solo il tuo nome e cognome, così da essere più riconoscibile. Ricorda che gli URL personalizzati del profilo pubblico vengono assegnati secondo il diritto di precedenza. Ecco un link per capire come farlo.

2. Scegli con cura l'immagine del profilo

La foto deve essere recente, non più vecchia di 1 anno, in modo da essere immediatamente riconoscibili. Scegli la giusta espressione per il tuo pubblico: cerca di dimostrare credibilità e professionalità. E fai attenzione che l'immagine sia in primo piano e di buona qualità!

3. Inserisci dei contenuti multimediali

Sul curriculum vitae LinkedIn è possibile aggiungere contenuti multimediali, tra cui documenti, foto, video e addirittura presentazioni, che risultano accessibili direttamente dal tuo profilo. Questo permette a chi visiona la tua pagina di avere un impatto immediato e più chiaro sulle tue competenze.

 

4. Richiedi le segnalazioni su LinkedIn

Con le segnalazioni è possibile mostrare sul proprio profilo una “recensione” lasciata da un proprio collegamento, in modo da certificare le proprie competenze. Il contributo che i tuoi contatti possono dare, confermando esperienze e skills, è importantissimo ed è una prerogativa assoluta di LinkedIn. Chiedere ai tuoi attuali o passati datori di lavoro o colleghi raccomandazioni, che equivalgono un po' alle lettere di referenze da pubblicare sul profilo, mette in luce quanto tu sia apprezzato come professionista. 

Curriculum Vitae LinkedIn

5. Scrivi un riepilogo su LinkedIn efficace

Il riepilogo (o anche summary) è il tuo biglietto da visita: è la porta d'ingresso al nostri profilo professionale, con cui dobbiamo convincere i recruiter ad entrare in contatto con noi e a sceglierci. Per questo, il riepilogo deve essere curato, immediato e persuasivo. Ricorda, dovrebbe contenere qualche keyword per posizionarti meglio nei risultati di ricerca di Google, mentre a livello di informazioni deve contenere ciò che fai e, soprattutto, ciò che vorresti fare, mettendo in evidenza approccio, punti di forza e aspettative. 

6. Pubblica contenuti e interagisci

A LinkedIn piacciono gli utenti che interagiscono: che sia fra i commenti ad un post o nei gruppi, l’importante è favorire il dialogo e lo scambio fra persone. Il miglior modo di creare networking è infatti pubblicare, commentare e mettere like. Con cognizione di causa, ovviamente. Non rendere il tuo LinkedIn triste! Raccogli contenuti di valore e pubblicali in modo personalizzato e, se possibile, con cadenza regolare. 

7. Controlla chi guarda il tuo profilo 

Non sottovalutare l’importanza di avere la possibilità di fare un check su chi visualizza il tuo profilo. È fondamentale farlo anche se si ha un account di base, con cui puoi visualizzare fino a cinque risultati di chi ha visualizzato il tuo profilo, il numero di visite e il numero di volte in cui sei apparso nei risultati di ricerca. Così facendo, riuscirai a capire per chi sei maggiormente appetibile.

8. Non limitare i collegamenti solo ad amici e colleghi

LinkedIn non è Instagram: nasce con uno scopo differente rispetto agli altri social network. Non vince chi ha il minor numero di follow, anzi. Connettiti con le persone giuste, con i tuoi peer e con chi è vicino all’ambiente lavorativo che desideri: punta sempre a connessioni di qualità. Sii coraggioso e approfitta, eventualmente, delle vecchie conoscenze!

9. Non avere paura del contatore

Per avere un profilo LinkedIn perfetto è importante risultare credibili e autorevoli, per questo potrebbe esserti utile avere almeno 500 connessioni. Sta’ tranquillo, superato questo numero di collegamenti il contatore pubblico si ferma!

10. Aggiungi, rimuovi e modifica le aree del tuo profilo LinkedIn

Abbi cura di tenere il profilo al passo di quello che vuoi ottenere e di tenerlo costantemente aggiornato, costruendo la tua rete di contatti e tenendo traccia dei tuoi traguardi professionali. A buon intenditore, poche parole.


11. Fai gruppo su LinkedIn

Partecipa ai migliori gruppi del tuo settore e a qualcuno di più ampio respiro presenti su LinkedIn. Questo ti aiuterà a restare sempre aggiornato, ad ampliare le tue conoscenze e ad ampliare enormemente la tua rete sociale

Curriculum Vitae su LinkedIn: come caricare il CV per candidarsi ad un'offerta di lavoro e come esportarlo 

Oltre ai consigli per avere un profilo LinkedIn perfetto, ci sono altre due funzionalità che dovresti conoscere relative al tuo curriculum vitae. 

Se devi inoltrare la tua candidatura per un’offerta di lavoro su LinkedIn, puoi allegare il tuo CV direttamente dal tuo profilo LinkedIn. Basta andare nella sezione “CV/lettera di presentazione” della finestra della candidatura, cliccare su “Carica un file” e selezionare il documento dal computer. Il tuo curriculum verrà caricato quando inoltrerai la tua candidatura.

Curriculum Vitae LinkedIn

 

Se invece volessi fare l’esatto contrario, cioè ricavare il curriculum dal tuo profilo LinkedIn? Puoi farlo in pochi e semplici passaggi:

  • Vai sull'icona "Io" del tuo profilo e clicca su "Visualizza profilo";
  • Clicca sul pulsante "Altro" nella scheda introduttiva;
  • Seleziona "Salva come PDF" dal menù.

Il file PDF verrà scaricato e salvato sul tuo computer e potrai così stamparlo. 

 

LinkedIn Pulse: cos'è e come si usa

Ti abbiamo svelato tutti i consigli per migliorare il tuo curriculum vitae LinkedIn e ottimizzare il tuo networking, necessario in tutte le professioni: dal settore bancario a quello della comunicazione, da quello informatico a quello assicurativo, e così via. 

Se vuoi ottimizzare il tuo profilo LinkedIn al 100%, c’è un altro consiglio che possiamo darti: utilizza Pulse. LinkedIn Pulse è la piattaforma di blogging del social network, che ti consente di scrivere veri e propri articoli non solo inserendo un contenuto multimediale (come avviene per gli altri post sul canale), ma soprattutto usando la formattazione propria di un blog (titolo, suddivisione in paragrafi, punti elenco ecc.).

Come fare a usare Pulse? Semplice, nella casella di inserimento del post, clicca su “Scrivi un articolo” e inizia subito a pubblicare!

 

In questo articolo ti abbiamo raccontato molti trucchi per curare il tuo Curriculum Vitae su LinkedIn e per avere un profilo LinkedIn perfetto. Se però desideri altri consigli, abbiamo un'altra risorsa che fa al caso tuo! Dai un'occhiata a "Come usare LinkedIn "like a pro" per trovare lavoro".

 

Sei stato convocato per un colloquio e hai bisogno di qualche consiglio di stile su come presentarti quel giorno? Niente paura: scarica la nostra infografica e preparati a dare il meglio di te!

 Il colloquio di lavoro: consigli di stile