AREA DOWNLOAD
CANDIDATI ORA
logo_moltodipiu_blu

Un nuovo modo di parlare ai giovani e al mondo del lavoro

Intermediario assicurativo: cosa cambia dal consulente assicurativo?

Posted by Redazione on 18/11/20 9.35

Intermediario assicurativo: cosa cambia dal consulente assicurativo?

intermediario assicurativo
Da: Redazione Pubblicato il: 18/11/2020
pubblicato in:
Condividi su:

Lo avrei notato anche tu: in ogni ambito lavorativo esistono tantissimi job title e spesso non è chiaro in cosa consista un ruolo o l’altro, o a cosa si riferisca precisamente una certa mansione. L’inserirsi di parole in inglese, poi, certo non facilita la comprensione!

Anche nel settore assicurativo i nomi che si possono sentire sono diversi: oggi vogliamo provare a spiegare la differenza tra due di questi, forse i più comuni. Parliamo dell’intermediario assicurativo e del consulente. In cosa si differenziano tra di loro queste due professioni?

In realtà tra intermediario assicurativo e consulente assicurativo non c’è nessuna differenza! Infatti, i due termini possono considerarsi tranquillamente dei sinonimi. E allora perché a volte si sente parlare di uno, e a volte dell’altro?

Una spiegazione possibile è la sfumatura di significato che si vuole dare a questo ruolo. Quando si parla di intermediario assicurativo si sottolinea che tale esperto lavora per un’azienda di assicurazioni e, pertanto, svolge un ruolo di intermediazione tra l’impresa stessa e i suoi clienti. Chiaramente, nello svolgere questo compito, l’intermediario assicurativo diventa anche un consulente, proprio perché il suo dovere non si limita a “proporre polizze”, bensì include l’aiutare il cliente nel trovare le soluzioni più adatte alle sue esigenze e ai suoi progetti.

Se hai ancora un po’ di confusione non temere, in questo articolo ci soffermiamo sula voce “intermediario assicurativo”. Vedrai che la sua figura non si discosta da quella del consulente assicurativo!

consulente assicurativo


Cosa fa un intermediario assicurativo?

Per capire cosa fa un intermediario assicurativo è sicuramente utile partire da una definizione:

L’intermediario assicurativo è colui che media tra una compagnia assicurativa e i clienti finali. Egli fornisce un’assistenza continua alle famiglie che a lui si affidano, ne comprende i bisogni e sa proporre le soluzioni assicurative, di previdenza e di protezione che meglio si adattano ai loro progetti. L’intermediario è un professionista del suo ambito e svolge il suo lavoro come libero professionista con un mandato di agenzia.

L’intermediario assicurativo, per essere un vero esperto, deve rimanere aggiornato sulle novità del settore e del mercato assicurativo e per questo deve sottoporsi a una formazione continua, che può avvenire sia all’interno sia all’esterno dell’impresa in cui opera. Solo in questo modo può fornire una consulenza professionale e di valore a coloro che supporta!

Inoltre, un buon intermediario deve saper gestire in autonomia il proprio lavoro: è lui a dettare i tempi della consulenza, a prendere appuntamento con le famiglie di cui si occupa e a valutare i risultati delle attività che ha portato a termine. Per questo per fare al meglio questo lavoro sono richieste abilità organizzative e un ottimo controllo di priorità e scadenze.

Forse non lo saprai ma l’intermediario assicurativo deve essere anche un abile conoscitore degli strumenti digitali: nel relazionarsi con il cliente, infatti, i device tecnologici svolgono un ruolo centrale, soprattutto oggi. Spesso è la stessa azienda di cui l’intermediario fa parte a fornirgli i tool di cui ha bisogno, con l’obiettivo di garantire una consulenza completa e sempre presente.

intermediario assicurativo.001

Come diventare intermediario assicurativo?

Per diventare intermediario assicurativo bisogna essere iscritti al RUI, ovvero al Registro Unico degli Intermediari assicurativi. L’istituzione nel 2007 di questo albo dimostra l’alto valore della professione e le competenze tecniche specifiche che bisogna possedere per esercitarla. Il RUI si distingue in 6 sezioni differenti: la sezione A è quella dedicata agli agenti assicurativi, altro sinonimo di intermediario, cioè coloro che operano con il mandato di un’agenzia e non in modo indipendente.

La registrazione all’albo si consegue dopo aver superato un esame scritto, un test che si tiene una volta all’anno e che consiste in una prova con domande a risposta multipla. Per essere accettato all’esame, il futuro intermediario deve inviare una domanda di ammissione per via telematica entro la data di scadenza del bando d’esame, il quale sarà visibile all’interno del sito dell’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni). Potrà partecipare al test solo chi è in possesso di almeno un diploma di scuola secondaria superiore.

Nella domanda di ammissione i candidati devono anche segnalare il modulo a cui intendono partecipare, in base all’attività lavorativa che desiderano esercitare: chi vuole diventare intermediario assicurativo dovrà selezionare il “Modulo assicurativo”.

La figura dell’intermediario assicurativo in Alleanza Assicurazioni

Qui in Alleanza Assicurazioni il termine che preferiamo usare è consulente assicurativo. Perché? Perché secondo noi esso trasmette pienamente il ruolo sociale che queste figure ricoprono: un sostegno concreto e competente sempre al fianco delle persone.

Chi decide di entrare in Alleanza è pronto a cominciare un percorso ambizioso e articolato in più step: dopo un iniziale periodo di inserimento e formazione si diventa a tutti gli effetti intermediari assicurativi e si ottiene un portafoglio clienti da gestire e da accrescere nel tempo.

 

Insomma, che si parli di agente, consulente, distributore o intermediario assicurativo, ci si riferisce sempre allo stesso tipo di professionista: un conoscitore delle esigenze delle famiglie, che le supporta nel proteggerle e nel far diventare realtà i loro sogni.

Qui in Alleanza siamo sempre alla ricerca di nuovi consulenti assicurativi a cui far intraprendere un cammino di crescita professionale e personale. Vuoi essere dei nostri? Allora #FattiAvanti! Basta cliccare il bottone che trovi qui sotto e inviare il tuo CV!

Candidati ora ad Alleanza Assicurazioni